Osteoclasto

Gli osteoclasti sono grossi sincizi (diametro 20-100 µm) multinucleati (contenenti alcune decine di nuclei), derivano dalla fusione di monociti e sono i responsabili del riassorbimento del tessuto osseo. Sono localizzati nelle lacune di Howship, cavità derivate dalla loro azione erosiva. La matrice extracellulare è costituita da componenti organici (osteoide) ed inorganici; l’osteoide presenta numerose fibre collagene, che la rendono fortemente eosinofila, e da sostanza amorfa in cui sono presenti proteine, proteoglicani ed acido ialuronico, responsabili della PAS-positività. Tra i componenti inorganici il sale più abbondante è il fosfato di calcio presente in forma di cristalli aghiformi di idrossiapatite.

Lascia un commento