Glicoproteina

Le glicoproteine sono molecole che comprendono catene di proteine e carboidrati coinvolte in molte funzioni fisiologiche, incluse le funzioni immunitarie. Sono una famiglia di proteine aventi funzione strutturale o enzimatica, caratterizzate dalla presenza di almeno un amminoacido legato tramite legame covalente ad uno zucchero o ad una catena glucidica. Molti virus hanno glicoproteine che li aiutano a entrare nelle cellule del corpo, ma possono anche fungere da importanti bersagli terapeutici o preventivi.

Le glicoproteine contengono come parte prostetica una porzione glucidica (glicani attaccati alle catene laterali degli amminoacidi), costituita da carboidrati legati tra loro in modo casuale. Tipicamente, questi legami si formano attraverso un processo chiamato glicosilazione.

Le glicoproteine sono incredibilmente diverse e svolgono molte funzioni nel corpo umano. Alcune, ad esempio, forniscono una struttura, come il collagene, altre sono coinvolte nelle funzioni del sistema immunitario, come ad esempio le immunoglobuline. Le mucine sono secrete nel muco delle vie respiratorie e digestive, dove mucine specifiche possono trattenere l’acqua, consentendo così al muco di fungere da lubrificante. Glicoproteine specifiche (e glicolipidi) presenti sulla superficie dei globuli rossi determinano il tipo di gruppo sanguigno.

Alcuni ormoni sono glicoproteine, incluso l’ormone follicolo-stimolante (FSH), un ormone gonadotropinico che ha diverse funzioni nello sviluppo, nella crescita, nella pubertà e nella riproduzione. Altri includono l’eritropoietina, una citochina secreta dai reni che stimola la produzione di globuli rossi nel midollo osseo a livelli elevati in risposta all’ipossia (livelli normalmente bassi).

Molti virus hanno glicoproteine di superficie chiamate domini spike: S (incluso SARS-CoV-2; il virus COVID-19) che consente ai virus di legarsi ai loro recettori bersaglio ed entrare nelle cellule. Normalmente queste glicoproteine di superficie possono anche servire come bersagli neutralizzanti naturali per gli anticorpi prodotti dall’organismo nel combattere un’infezione e conferire un certo grado di immunità futura. Alcuni virus, incluso l’HIV, tuttavia, hanno domini S fortemente glicosilati con un’abbondanza di glicani che interferiscono con il legame e il riconoscimento degli anticorpi, rendendo così virus come l’HIV più evasivi e difficili da trattare completamente.

  • Gaunitz et al, 2017. Recent Advances in the Analysis of Complex Glycoproteins. Annal Chem. 89(1):389-413 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28105826/
  • Ruddock & Molinari, 2006. N-glycan Processing in ER Quality Control. J Cell Sci. 119(Pt21):4373-80 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/17074831/
  • Ou et al, 2020. Characterization of spike glycoprotein of SARS-CoV-2 on virus entry and its immune cross-reactivity with SARS-CoV. Nat Commun. 11: 1620. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32221306/
  • Walls et al, 2020. Structure, Function, and Antigenicity of the SARS-CoV-2 Spike Glycoprotein. Cell 181(2):281-292.e6 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7102599/

Lascia un commento