Distillazione

Il processo di distillazione è un’operazione con la quale una miscela di due o più liquidi viene separata mediante evaporazione (sfruttando la differenza dei punti di ebollizione, ossia, la differenza di volatilità dei liquidi nella miscela) e successiva condensazione dei vapori ottenuti, in due o più frazioni differenti fra loro per gli intervalli di temperatura entro i quali sono state distillate.

Per gli alchimisti la distillazione serviva ad estrarre dai liquidi la loro parte essenziale, la “quintessenza”. La caldaia dell’alambicco faceva sì che il vapore si sollevasse, si condensasse nel cappello (o elmo) e quindi fluisse attraverso uno o più condotti laterali in un recipiente. Attorno al XII secolo e in quelli successivi in Europa occidentale si adoperarono fondamentalmente gli stessi tipi di alambicchi, mentre il raffreddamento venne migliorato aggiungendo uno strato d’acqua a circondare i condotti o la parte superiore dell’alambicco.

Lascia un commento