Punto di ebollizione

Il punto di ebollizione si definisce come uno stato termodinamico, definito da una certa temperatura (detta temperatura di ebollizione) e pressione (non necessariamente uguale alla pressione atmosferica), in corrispondenza del quale si ha il processo di ebollizione.

In particolare, la temperatura di ebollizione è la temperatura alla quale la tensione di vapore di un liquido eguaglia la pressione esterna e il liquido inizia a bollire: essa è una proprietà chimico-fisica di una sostanza pura o miscuglio ed è determinata dai valori di temperatura e pressione in cui coesistono le fasi liquida e aeriforme.

Quando la temperatura raggiunge il punto di ebollizione, iniziano a formarsi spontaneamente delle bolle di aeriforme all’interno della massa liquida, per via dei moti convettivi generati dal modo della massa liquida a temperatura più alta verso la superficie (per poi raffreddarsi e scendere verso il basso).

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Torna in alto